SCUOLA FAVETTI

galleria
È iniziato #lugliofavetti!!
Quest’anno l’argomento trattato è il Macrocosmo e il Microcosmo. Il primo macrocosmo che abbiamo approfondito è il bosco, che abbiamo visitato in uscita e dove abbiamo trovato tanto materiale che abbiamo reinventato per creare un’opera collettiva: il nostro personale bosco. Poi ogni bambino ha riprodotto il bosco in miniatura (terrarium) e ha creato dei pennelli naturali con cui dipingere e sperimentare.
“Fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce”
Lao Tzu
«Il tempo che vi divertite a sprecare non è tempo sprecato e certe cose che non sono necessarie, possono essere essenziali.»
ABRAHAM MASLOW

Passeggiando per il Parco Burgos l’ombra degli alberi ci ha accolto per legger tutti assieme alcune letture. Tra queste, una in particolare con un personaggio affascinante e misterioso ha catturato la nostra attenzione ed ha permesso di creare un nuovo gioco: SCAPPIAMO ARRIVA IL LUPO!

C’è il lupo scappa! L. 36 mesi
Ho visto un lupo nel bosco! A. 36 mesi
Andiamo a vedere li cosa c’è! Se dormiamo non ci prende V. 36 mesi
Facciamo nanna! A. 34 mesi

Passeggiando per il Parco Burgos l’ombra degli alberi ci ha accolto per legger tutti assieme alcune letture. Tra queste, una in particolare con un personaggio affascinante e misterioso ha catturato la nostra attenzione ed ha permesso di creare un nuovo gioco: SCAPPIAMO ARRIVA IL LUPO!

C’è il lupo scappa! L. 36 mesi
Ho visto un lupo nel bosco! A. 36 mesi
Andiamo a vedere li cosa c’è! Se dormiamo non ci prende V. 36 mesi
Facciamo nanna! A. 34 mesi
“L’immagine dei bambini è associata a quella dei ricercatori. Il loro modo di procedere indica chiare similitudini con quello degli esploratori scientifici, i loro comportamenti rimandano evidentemente a quelli di norma assunti dagli scienziati”
M. Guerra
I bambini della Sezione Nido grandi e Primavera osservano e analizzano il basilico:
Il mio nonno ha piantato questa pianta gigante nell’orto (A. 36 mesi)
È la pianta della menta questa?(L. 36 mesi)
No è basilico… Guarda le sue foglioline (A. 31 mesi)
Le foglie sono verdi (G. 36 mesi)
Hanno le righe (B. 36 mesi)
Sono morbide (S. 36 mesi)
È il gambo… è grande, guarda! (A. 36 mesi)
C’è un buco qui. (A. 32 mesi)
 
“Volerò” disse il bruco, tutti risero tranne la farfalla.
Dall’interesse dei bambini riguardo le farfalle,
abbiamo deciso di osservare la trasformazione
di questi cinque bruchi.
Il nostro giardino ospita numerosi e vari insetti.
Per poterli osservare da vicino e scoprire tutti i loro segreti abbiamo preparato per loro un vero e proprio “Albergo degli insetti”.
“La natura è grande nelle grandi cose ma è grandissima nelle piccole” (Plinio)
“Faccio sempre ciò che non so fare, per imparare come va fatto”.
Vincent van Gogh
I bambini di 4 e 5 anni si sono approcciati alle opere d’arte di Vincent van Gogh. Crediamo fermamente che i bambini siano ricercatori e costruttori di immagini. Le immagini servono a costruirne altre: passando per sensazioni, sentimenti, rapporti, idee.
“L’orto è il luogo magico dove si imparano, senza accorgersene, la geometria, la botanica, la cucina, la pittura, l’ecologia e la gioia di vivere.”
(Fabrizio Caramagna)
Creazione dell’orto scolastico, sezione Libellule.

Il tavolo luminoso è un mezzo multisensoriale che permette ai bimbi di studiare i colori, le loro combinazioni e le forme di una varietà di oggetti. Anche libri come “Fiori” di H.Tullet, possono diventare strumento di scoperta e apprendimento. E perché no, anche semplici tappi di bottiglia favoriscono la narrazione;

Il tappo blu è “il Papa’”, quello rosso “Mamma” e gli altri “io e mio fratello” M. 2 anni

Visita al Vivaio

Aprile 2021

Cura e Relazione al nido

Marzo 2021

Festa di Carnevale

Febbraio 2021

Clicca sull’immagine per
visitare la galleria.

"8#
giornata dei calzini spaiati"

5 febbraio 2021

Clicca sull’immagine per
visitare la galleria.

Chiudi il menu